Sōsuishi ryū

 

Il Sōsuishi-ryū (双水執流) è un koryū che si concentra sul Kumi Uchi (jujutsu) e sul Koshi no Mawari (iaijutsu e kenjutsu).

Il Sōsuishi-ryū è stato fondato circa nel 1650 da Futagami Hannosuke Masaaki (二神半之助正聴), un samurai che viveva nell'area di Bungo-Taketa nell’isola del Kyūshū, nel dominio della famiglia Kuroda.

Masaaki era un praticante della sua arte marziale di famiglia Futagami-ryū (二上流) e studente di alto livello di Takenouchi-ryū. Si narra che durante il Musha Shugyō si addentrò nell’impervia vallata del Monte Yoshino (prefettura di Nara), dove per trentasette giorni si allenò cercando l'illuminazione. Migliorò la tecnica del Futagami-ryū e raffinò gli insegnamenti segreti che aveva studiato. Un giorno, mentre guardava il fiume Yoshino, notò che l'acqua scorreva e turbinava costantemente tra le rocce. L'allenamento della sua mente, corpo e spirito conversero in quell'istante. Questo evento, chiamato satori in giapponese, lo spinse a cambiare il nome Futagami-ryū in Sōsuishi-ryū in ricordo delle sue esperienze sul fiume Yoshino.

Masaaki insegnò il Sōsuishi-ryū al suo amico Shitama Matashichi, da allora questo koryū viene tramandato ed istruito dalla famiglia Shitama. Attualmente il dōjō del soke Shitama Manzo è a Fukuoka.
Nel 21esimo anno dell’era Meiji (1888), il Consiglio della Polizia Metropolitana invitò Matsui Hyakutarō Munetada, Shingen no Maki di Sōsuishi-ryū ad addestrare gli ufficiali della Polizia di Akasaka, così si trasferì a Tōkyō e aprì un dōjō privato. La sua linea di Sōsuishi-ryū viene indicata come Edo-den e continua ancora oggi a Tōkyō col 21esimo shihan Manabu Itō (伊藤學).


ll Maestro Ito è un praticante dalla tecnica e dalla posizione veramente ammirabile. Lo Iaijutsu di questa scuola è molto bello e allo stesso tempo particolare, mentre il Jujitsu è molto interessante, anche per aver contribuito alla formazione dei Kata del Jūdō nella riunione che Kanō Jigorō presiedette al Butokukai di Kyōto nel 1906.

Dal 2014 Francesco Marinelli si reca in Giappone per seguire gli insegnamenti di Ito sensei. Il Maestro è venuto in Italia nel 2015 e 2016 per aiutare il dōjō freeBudo di Prato nello studio dello Iaijutsu e del Jujitsu.

Poter iniziare ad apprendere la tecnica del Sōsuishi-ryū con questo grande insegnante è stata una esperienza importante e profonda, arricchita dalla personalità del Maestro, dal suo calore umano e dalla sua simpatia.


Pagina Facebook giapponese

Video Ito sensei

Dojo Italiano - freeBudo



Location

Kobudō Enbu Taikai
Palazzetto della Scuola Secondaria
via Bevilacqua 8, 25046 Cazzago San Martino (BS)

Eventi e Mostre
Palazzo Rizzini (Biblioteca e Teatro comunale)
Via Duomo 2, 25046 Cazzago San Martino (BS)

Contatti

Per qualsiasi informazione riguardante l'evento potete scrivere a info@koryukai.it

Le scorse edizioni